Volare a New York durante la pandemia di COVID-19

Volare a New York durante la pandemia di COVID-19

Un volo per New York durante il COVID-19 è diverso da quello a cui sei abituato. Tampone per il coronavirus, mascherine per il viso e vaccinazioni; tutte cose nuove da tenere a mente quando si viaggia a New York ora. Ti spiegherò passo dopo passo quali regole si applicano quando voli a New York e cosa dovresti tenere in considerazione se vuoi viaggiare a New York durante la pandemia di coronavirus.

 

Attualmente, c’è un avvertimento negativo per quanto riguarda i viaggi negli Stati Uniti e un divieto di viaggio a New York dai paesi europei, fino all’8 novembre.

Tampone COVID-19 prima della partenza

Prima di salire sull’aereo, è necessario essere in possesso di un tampone per il coronavirus negativo. Questo deve essere fatto entro 72 ore dall’arrivo a New York. Se consentito, è utile ricorrere a un tampone rapido, in modo da averne rapidamente il risultato. Chiedi sempre alla tua compagnia aerea se il tampone rapido è valido. Non sempre ti viene chiesto di mostrare il risultato del tampone, ma devi comunque avere un tampone negativo.

Volo e arrivo a New York

La maggior parte delle compagnie aeree ha regole severe durante il volo. Per esempio, su molti voli, alcuni posti non sono occupati ed è obbligatorio indossare una mascherina durante tutto il volo. La mascherina può essere tolta solo se vuoi mangiare o bere qualcosa. Gli aerei vengono puliti più spesso e più accuratamente. L’arrivo all’aeroporto JFK o Newark non è estremamente diverso da quello a cui sei abituato. Negli aeroporti è obbligatorio indossare una mascherina per la bocca, che può essere tolta solo se devi identificarti presso gli uffici dell’immigrazione.

Quarantena dopo l’arrivo

A partire dal 10 aprile 2021, non è più necessario andare in quarantena all’arrivo a New York se non mostri alcun sintomo. La quarantena è ancora consigliabile per tutti i viaggiatori che non sono completamente vaccinati o che non si sono ripresi dal COVID-19 durante i 3 mesi precedenti. Non è più richiesto nemmeno il tampone per il coronavirus al quarto giorno. Nonostante la pandemia di coronavirus a New York, la maggior parte delle attrazioni è aperta.

Requisiti per la vaccinazione

Un vaccino COVID-19 approvato dall’OMS è obbligatorio per viaggiare negli Stati Uniti. Per i locali e i divertimenti al chiuso, come i musei e i teatri, ti viene chiesto anche di mostrare la prova di essere stato vaccinato. Questo significa che per la maggior parte delle attrazioni di New York, è necessario essere vaccinati per entrare. Questo documento ufficiale di vaccinazione deve includere i tuoi dati personali e le informazioni sulla vaccinazione. Tale requisito non si applica ai bambini sotto i 12 anni di età.

Tampone per il COVID-19 a New York

Se devi fare un tampone per il coronavirus a New York, ci sono numerosi posti dove lo puoi fare gratuitamente. Sono stato in alcune strutture CityMD, e che si trovano in tutta la città, per fare il tampone per il coronavirus. Tieni presente che molte strutture che eseguono il tampone hanno lunghe file fin dalle prime ore del mattino. Assicurati di essere lì almeno 30 minuti prima dell’apertura della struttura, quando la coda è di solito ancora corta. Tutti in fila indossano una mascherina facciale e rispettano il distanziamento sociale. Una volta dentro, ti verrà chiesto un documento d’identità, ma non è un problema se non è un documento statunitense. Potrebbero anche chiederti una tessera assicurativa, ma dato che il tampone è comunque gratuito, non importa se non ne hai una, il tampone al CityMD si è rivelato abbastanza ok per me. Un tampone, in realtà, molto complesso, perché anche la mia temperatura e la pressione sanguigna sono state misurate. Ho dovuto rispondere ad alcune semplici domande e, cinque minuti dopo, ero di nuovo fuori. Dopo mezz’ora, ho ricevuto un’e-mail con il risultato del tampone.

Ritorno in Italia

Secondo la normativa vigente, è necessario presentare un certificato di vaccinazione COVID, il Passenger Locator Form e un tampone COVID negativo effettuato entro 72 ore prima del tuo arrivo in Italia. Tieni presente che queste regole possono cambiare. Ti consiglio vivamente di contattare la tua compagnia aerea per essere informato sulle ultime normative.

Suggerimento di Eric: Se hai intenzione di volare a New York, consulta sempre le norme e le linee guida più aggiornate presso la tua compagnia aerea, sia all’andata che al ritorno. Io ho volato avanti e indietro e sono stato molto ben informato dalla compagnia aerea sulle regole in vigore in quel momento.
L’uso di questo sito implica il consenso all’utilizzo dei cookie e la normativa sulla privacy. Per maggiori informazioni leggi qui.

Iscriviti alla mia newsletter


Cerca biglietti